Forma.Temp per i lavoratori

Forma.Temp per i lavoratori

Le Politiche Attive del Lavoro prevedono:

  • il finanziamento della formazione per l’acquisizione di nuove competenze, l’aggiornamento, la qualificazione e la riqualificazione dei candidati a missione di lavoro e dei lavoratori a tempo determinato indeterminato in somministrazione;
  • il finanziamento di percorsi di Orientamento, Bilancio delle Competenze e Accompagnamento al lavoro (iniziative di Politica Attiva del Lavoro finanziate con risorse della somministrazione a tempo determinato e a tempo indeterminato - PAL TD e PAL TI).

La formazione finanziata dal Fondo è realizzata dalle Agenzie per il Lavoro. Per conoscere l’offerta formativa il lavoratore si può rivolgere ad un’Agenzia presente sul territorio nazionale.
Tutti i corsi di formazione finanziati da Forma.Temp sono a titolo gratuito e non prevedono costi di alcun genere a carico dei partecipanti.

Forma.Temp finanzia diverse tipologie di formazione finalizzate allo sviluppo e al consolidamento delle competenze professionali rivolte a candidati a missione dei lavoro, lavoratori a tempo determinato e indeterminato in somministrazione.

Gli interventi formativi dedicati ai candidati a missione di lavoro e ai lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato in somministrazione sono:

Gli interventi formativi dedicati ai candidati a missione di lavoro e ai lavoratori con contratto di lavoro a tempo indeterminato in somministrazione sono:

  • Riqualificazione professionale
  • Qualificazione professionale
  • formazione di Accompagnamento alle PAL TI
  • formazione per l’Occupabilità
  • formazione Professionalizzante

Sono inoltre finanziabili interventi di Politica Attiva del Lavoro (PAL TD e PAL TI) per persone in possesso di specifici requisiti.

La partecipazione ad un corso di formazione finanziato dal Fondo viene certificata attraverso un attestato di frequenza che viene rilasciato a condizione che il corsista frequenti almeno il 70% dell'intero progetto.

La frequenza di corsi di formazione che prevedono i moduli sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro e sui diritti e doveri dei lavoratori in somministrazione, consente l’ottenimento di un credito formativo relativamente ad entrambi i moduli.

I contenuti e le regole relative ai moduli obbligatori sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro sono uniformi a quanto stabilito dagli Accordi Stato-Regioni.

In particolare:

  • il modulo sulla sicurezza generale (4 ore) è obbligatorio in tutti i corsi di formazione Professionale, On the Job, Qualificazione in affiancamento (in caso di formazione coincidente con l’inizio della missione), per l’Occupabilità e Professionalizzante;
  • il modulo sulla sicurezza specifica (4 ore rischio basso, 8 ore rischio medio, 12 ore rischio alto) è obbligatorio in tutti i corsi di formazione On the Job e di Qualificazione in affiancamento;
  • il limite minimo di frequenza per l’ottenimento dell’attestato è pari al 90% della durata complessiva del modulo;
  • la frequenza del modulo relativo alla sicurezza generale consente di acquisire un credito formativo permanente, purché la formazione sia realizzata in osservanza degli Accordi Stato–Regioni;
  • la frequenza del modulo relativo alla sicurezza specifica consente di acquisire un credito formativo permanente relativamente al livello di sicurezza svolto ed al settore specifico di pertinenza, purché la formazione sia realizzata in osservanza degli Accordi Stato–Regioni.

Inoltre il Fondo riconosce crediti formativi certificati aderenti allo standard degli Accordi Stato–Regioni anche se ottenuti al di fuori del sistema di formazione finanziato da Forma.Temp.

I contenuti e le regole relative al modulo obbligatorio sui diritti e doveri dei lavoratori in somministrazione sono definite dal Fondo.

In particolare:

  • il modulo è obbligatorio in tutti i corsi di formazione Base di ricerca attiva del lavoro, Professionale, di accompagnamento alle PAL TI PREVENTIVA, per l’Occupabilità e Professionalizzante;
  •  il limite minimo di frequenza per l’ottenimento dell’attestato è pari al 70% della durata complessiva del modulo;
  • la frequenza del modulo consente di acquisire un credito formativo per un periodo massimo di 365 giorni dalla data di inizio del corso frequentato.

L’ottenimento dell’attestato è anche condizione necessaria per il riconoscimento dell’indennità di frequenza nei corsi di formazione che la prevedono.

Le indennità sono:

  • obbligatorie in tutti i corsi di formazione di Accompagnamento alle PAL TI PREVENTIVA e per l’Occupabilità;
  • facoltative in tutti i corsi di formazione Base, Professionale, Continua, di Accompagnamento alle PAL TI SUCCESSIVA e Professionalizzante;
  • erogate dalle Agenzie per il Lavoro e non dal Fondo;
  • erogate a conclusione del corso sulla base delle effettive ore di frequenza, come risultanti dal registro presenze;
  • riconosciute solo ai partecipanti che non hanno una missione in corso;
  • riconosciute solo ai partecipanti che conseguono l’attestato.

L’importo lordo fisso previsto per ogni ora di frequenza per la formazione di Base è pari ad € 2,50, per tutte le altre tipologie formative è pari ad € 3,50.

Le Politiche Passive del Lavoro prevedono:

  • l’erogazione di prestazioni di sostegno al reddito per:
    • lavoratori a tempo determinato e indeterminato in somministrazione in sospensione o riduzione dell’orario di lavoro;
    • lavoratori a tempo determinato in somministrazione in status di disoccupazione.
      Tali prestazioni sono erogate attraverso il fondo di solidarietà bilaterale di settore.
  • l’erogazione dell’integrazione al reddito per i lavoratori a tempo indeterminato in somministrazione fuori missione (art. 25 CCNL di settore).